Prosciutti e Salumi
Email Print
E’ proprio vero: del maiale non si butta via niente!
Prosciutti e salumi hanno conquistato le tavole di tutto il mondo, grazie all’alta appetibilità ed al valore nutrizionale che li contraddistingue; la loro versatilità li rende inoltre ingredienti di svariate pietanze, dal semplice panino imbottito alla composizione di piatti raffinati. Oggi, poi, oltre agli insaccati realizzati con la tradizionale carne suina, è possibile trovare anchegustose variazioni a base di selvaggina e non solo.
In Italia, l’amore per questa gamma di prodotto si traduce in una produzione annua di 30 milioni di prosciutti e circa 1 milione e 162 tonnellate di salumi, per un fatturato di circa 8 miliardi di euro con ben 28 salumi a marchio DOP o IGP.
E’ per questo che i produttori, oltre ad utilizzare materia prima di alta qualità, sono attenti a salvaguardare il prodotto, soprattutto dal contatto con l’ossigeno, causa di degradazione del colore e irrancidimento.
Per evitare questa ed altre alterazioni del prodotto, è possibile utilizzare i gas e le applicazioni SIAD, specificatamente indirizzate all’industria degli insaccati e del prosciutto.
Tra queste: il confezionamento in atmosfera modificata, che consente di aumentare la shelf-life del prodotto e quindi di ampliare la rete di distribuzione dello stesso; il controllo di temperatura, per migliorare la stabilità della manipolazione delle materie prime; la depurazione delle acque reflue del processo.

Riassumendo, le principali applicazioni SIAD per il settore sono: In abbinamento, SIAD offre inoltre i seguenti servizi:


filiera